Presentata a Palazzo Vecchio la 2° edizione di Vinoè

5 Luglio 2017

In un'affollata Sala Macconi a Palazzo Vecchio, sede del municipio Fiorentino, davanti a giornalisti e appassionati è stata presentata la seconda edizione di Vinoè in programma per il prossimo 5 e 6 Novembre.

Sono intervenuti l’assessore allo Sviluppo economico Cecilia Del Re, il vicepresidente nazionale FISAR Filippo Franchini, il Segretario Nazionale Laura Maggi e il Delegato di Firenze e co-ideatore della manifestazione,  Lorenzo Sieni. Presente anche il Tesoriere Luigi Terzago.

Il benvenuto da parte dell’assessore Del Re ha evidenziato l’interesse del Comune di Firenze a ospitare ed essere il teatro di questa manifestazione. “Un evento dai numeri importanti – ha detto l’assessore Del Re - che già alla prima edizione ha fatto registrare oltre 6mila ingressi mettendo al centro uno dei punti forti della tradizione fiorentina e toscana. Un elemento identitario in grado di avvicinare al nostro territorio turisti da ogni parte del mondo puntando sulla qualità. Tutti aspetti che questa Amministrazione vuole tutelare, anche grazie alle modifiche apportate di recente al regolamento Unesco per valorizzare le realtà tipiche della nostra cultura”.

Il vicepresidente Franchini ha replicato come, dopo il successo del debutto dello scorso anno e i numeri record che sono registrati, la conferma di replicare a Firenze non potesse che essere una scelta obbligata per l’associazione.  Più di 6.000 ingressi, 600 etichette coinvolte, 5.600 bottiglie stappate e oltre 90.000 calici serviti hanno contraddistinto infatti la prima edizione facendo sperare in una cospicua crescita per l’evento 2017.

Il Delegato di Firenze, Lorenzo Sieni ha poi illustrato a grandi linee il programma per l’edizione 2017 che si appresta a mantenere il format vincente dello scorso anno.

Partiamo innanzitutto dalla novità di quest’anno ovvero dal fatto che la manifestazione si sposta fino al lunedì, quindi Domenica 5 Novembre e Lunedì 6, questo per venire incontro alle esigenze degli operatori nella distribuzione e vendita del vino e dei ristoratori.

Anche quest’anno il programma dell’evento si svolgerà in 4 aree all’interno della stazione Leopolda:

Area1

L’evento principale ovviamente è rappresentato dalla presenza, nell’area più grande della Leopolda, di 150 aziende selezionate da FISAR e dagli sponsor con i loro banchi di assaggio. Il criterio di selezione risponde ai principi delle medio-piccole dimensioni, quasi in tutti i casi le aziende hanno una produzione di 300.000 bottiglie massimo. E’ sicuramente interessante portare a Firenze, alla Stazione Leopolda che di solito vede alternarsi manifestazioni enologiche di carattere regionale anche una rappresentanza di produttori nazionali e in alcuni casi anche internazionali.

Area 2

L’area allestita a teatro che sarà protagonista delle tavole rotonde, dei dibattiti relativi. Come lo scorso anno avremo l’opportunità di coinvolgere produttori, consorzi e istituzioni.

Area 3

L’area dedicata al cibo, agli show cooking  e all’abbinamento cibo-vino. Quest’anno tenteremo un esperimento di fusione con cucina extraeuropea, in particolar modo orientale, con i vini nazionali in abbinamento.

Area 4

Lo spazio dedicato alle grandi degustazioni guidate e alle Masterclass, su prenotazione, come lo scorso anno.

Ovviamente la cornice di Vinoè ospiterà anche la finale del concorso Miglior Sommelier d’Italia, le cui qualificazioni regionali si stanno svolgendo in questo periodo. 12 sommelier tra i migliori selezionati si contenderanno il titolo 2017

A concludere i ringraziamenti del Segretario Nazionale, Laura Maggi, che ha invitato tutti i presenti al buffet svoltosi nella sala contigua per un aperitivo offerto dalla bottega fiorentina Pane Amore e Fantasia e un calice di  Champagne JM Goulard Paul Tradition, distribuito in Italia da Fier ce Fît.

Biglietti

Acquista i biglietti Vinoè 2017

Acquista online e risparmia sul prezzo del biglietto per l'ingresso alla manifestazione

Acquista i biglietti

Newsletter

Rimani aggiornato sulle novità dell'evento!

Grazie!

© 2017 Fisar. All Rights Reserved. Privacy | Cookies