2 Novembre 2016

Il Sangiovese a Radda di Angela Fronti - Istine

E' sempre bello andare a trovare Angela Fronti dell'azienda Istine a Radda in Chianti

Angela, dalla vendemmia 2012 nasce il progetto della vinificazione separata del Sangiovese a seconda della vigna di provenienza? Da cosa è nato questo progetto?

<<Questo progetto nasce sicuramente dalla passione per il Sangiovese e per il nostro territorio. Il Sangiovese è una varietà estremamente sensibile e si esprime fortemente là dove mette le radici.

Il progetto non è dimostrare che una vigna è migliore dell’altra, il progetto è l’Espressione del Sangiovese su quello specifico Territorio, in quella specifica annata.

Si parte dalla massima qualità di uva da ciascuna vigna. In cantina la vinificazione è identica per le uve provenienti da ciascuna delle tre vigne: fermentazione alcolica e malolattica in vasche di cemento e maturazione in botti di legno. Cambia ovviamente l’epoca di raccolta e le caratteristiche dell’uva in base al vigneto.>>

Quanti e quali cru produci attualmente e quali sono le caratteristiche di questi vini?

<<Dopo un anno di affinamento in botte s’imbottigliano i 3 cru, ciascuno con la propria etichetta.

Vigna Casanova dell’Aia si trova a 500 mt di altitudine nelle prossimità del paese, esposta a sud e con suolo ricco in scheletro ma anche presenza di argilla. Prende il sole tutto il giorno e il suolo fa si che sia il sangiovese un po’ più potente. Nel 2014 non è stata prodotto Vigna Casanova dell’Aia, abbiamo estirpato parte della vigna, l’annata è stata difficile e quando siamo arrivati a selezionare l’uva migliore destinata al cru, la quantità ottenuta non era sufficiente.

Vigna Cavarchione si trova a 420 mt di altitudine, nei pressi di Vertine a Gaiole in Chianti, esposta a Est, suolo pendente ricco in Galestro e Alberese. E’ la vigna più giovane, baciata dal sole la mattina. Un vino elegante, fruttato con note balsamiche.

Vigna Istine si trova a 550 mt , fuori Radda sulla strada che va a Castellina, immersa in un bosco, esposta a nord-ovest, suolo roccioso con Alberese e Galestro  e estremamente pendente. E’ la vigna più difficile da gestire e dalla scarsa produzione, ma alla fine il sangiovese che ci regala è sempre una grande sorpresa.>>

Troveremo Angela tra i produttori presenti a Vino è il 12 e il 13 Novembre alla Stazione Leopolda di Firenze

A cura di Bianca Ciatti

Un mondo di gusto
e passione!